1. Dona ora
  2. Adotta un progetto
home / FA_blog / Progetti / I CANI DI AIPET IN REPARTO FRA I PAZIENTI

I CANI DI AIPET IN REPARTO FRA I PAZIENTI

Non è la prima volta che accade ma ogni volta  è sempre una grande emozione e domenica 17 aprile p.v i cani di AIPET entreranno all’interno dell’U.O del Prof Franzoni.

Il progetto è attivo all’interno dell’ospedale Gozzadini di Bologna presso il reparto del Prof Franzoni da circa 10 anni e il suo obiettivo principale è necessariamente quello di produrre un vantaggio per i minori coinvolti non dimenticando la tutela e il benessere dell’animale.

La presenza di un animale può diminuire lo stress, l’ansia, la paura, la noia e il dolore deterninati dalle condizioni di salute e dalle situazioni derivanti dal ricovero in cui il minore viene a trovarsi poiché il rapporto con l’animale prevede che la comunicazione sia frutto di uno scambio istintivo di emozioni e mediante la sollecitazione al gioco e l’offerta di compagnia stimola i pazienti all’interazione.

I destinatari coinvolti saranno i minori degenti nel reparto di Neuropsichiatria Infantile  e  le minori degenti per le patologie del comportamento alimentare.

Ad ogni intervento saranno costantemente presenti:

un conduttore per ogni cane e un operatore del settore educativo/socio/sanitario di FANEP.

Già nell’antichità Ippocrate riconobbe il “valore curativo” derivante dal rapporto con l’animale, attualmente anche in Italia si è sviluppato un interesse spontaneo ma concreto nei confronti di questa “terapia di accompagnamento” che non deve essere considerata un intervento esclusivo ma una Co-terapia di tipo “ludico ricreativo” e di supporto psicorelazionale.

 

IMG_0342IMG_0340IMG_0349