Cari genitori di bambini, adolescenti e giovani adulti affetti da autismo,

in questo momento difficile che ci vede tutti impegnati in una faticosa battaglia contro un nemico invisibile, sappiamo quanto sia la sofferenza vostra e dei vostri figli.

L’isolamento, la perdita delle normali abitudini di vita, del sostegno degli operatori che si occupano della riabilitazione, della scuola, porta ad un vuoto difficile da colmare.

Chi ha un disturbo di spettro autistico può essere spiazzato dal cambiamento delle abitudini e può vivere con ansia una costrizione ambientale.

L’impossibilità di comunicare un disagio accentua la sofferenza della persona e di chi vive con lei.

Noi siamo con voi, non vi dimentichiamo, se non possiamo incontrarci possiamo parlarci o anche vederci con i metodi utilizzati nella comunicazione a distanza,

vi ascoltiamo e continuiamo ad operare per la ricerca delle cause ancora nascoste di questa patologia.

La FANEP è con VOI.

Prof Antonia Parmeggiani
Neuropsichiatria Infantile