Chi siamo

Il nostro obiettivo

Aiutare Bambini e Ragazzi in Difficoltà, affetti da disturbi neuropsichiatrici: disturbi neurologici e disturbi dell’alimentazione.

FANEP persegue esclusivamente finalità di solidarietà: ma quali sono le motivazioni e gli obiettivi che costituiscono la nostra associazione?

Nello Statuto Associativo FANEP potrai leggere dettagliatamente quali sono i nostri impegni e i valori in cui crediamo, per promuovere ogni tipo di iniziativa atta a migliorare l’assistenza e la cura dei pazienti in età evolutiva affetti da malattie neurologiche e/o neuropsichiche, sostenendo iniziative per il miglioramento dei rapporti tra famiglia-medico di base-equipe del territorio-medico del centro di neuropsichiatria infantile, favorendo la ricerca scientifica nel campo della neuropsichiatria infantile e stimolando il benessere psicologico e il buonumore dei piccoli pazienti…

FANEP è un’associazione ODV che offre sostegno e cure di altissima qualità a minori affetti da patologie neuropsichiatriche, supportando anche le famiglie nel percorso di ospedalizzazione sia dal punto di vista pratico che psicologico. La mission è riassunta nella seguente frase:

Creare e promuovere l’eccellenza nella ricerca, cura e volontariato della neuropsichiatria infantile a sostegno dei bambini e delle loro famiglie.

In quasi 40 anni di attività FANEP ha realizzato davvero tanto:

  • Abbiamo aiutato oltre 150.000 tra bambini e ragazzi
  • Oltre 17.000 Famiglie accompagnate nei percorsi di cura
  • Sensibilizzando con incontri sul valore della solidarietà e del volontariato oltre 30.000 bambini e adolescenti
  • Sostenendo con oltre 50 borse di studio e assegni di ricerca la formazione di altrettanti medici, psicologi e dietisti
  • Formando oltre 1000 volontari
  • Organizzando ben 25 congressi
  • Contribuendo alla pubblicazione di oltre 100 lavori scientifici

Nascita e crescita di FANEP

La ODV FANEP nasce nel 1983 dalla volontà di un gruppo di genitori di bambini affetti da malattie neuropsichiatriche e dei medici e paramedici del reparto di Neurologia Pediatrica dell’Istituto Gozzadini di Bologna.

Fin dagli esordi, gli impegni di FANEP non riguardano solo la raccolta fondi, il sostegno familiare e la ricerca scientifica, ma anche la prevenzione e la diagnosi precoce nell’ambito dei disturbi alimentari dei minori e delle malattie neuropsichiatriche infantili.

  • 1983

    Fondazione associazione FANEP ONLUS

  • 1995

    Nascita del "Centro regionale per i disturbi alimentari"

    1995

  • 2006

    Conferimento medaglia dell’ISS per benemerenza al merito della sanità pubblica

  • 2009

    Approvazione "L’ospedale creativo" da parte del Ministero della Salute

    2009

  • 2010

    Progetto "Città Sane OMS" - Comune di Bologna: FANEP capofila per gli Ospedali

  • 2011

     

    2011

  • 2013

    Abbiamo ristrutturato il reparto di Neuropsichiatria Infantile dell‘Ospedale Sant’Orsola per un valore complessivo di 1.300.000 €

  • 2015

    Progetto sulla diagnosi precoce in collaborazione con Fondazione TIM - raccolti 400.000 €

    2015

  • 2016

  • 2021

    Passaggio da ONLUS a ODV

    2021

FANEP persegue esclusivamente finalità di solidarietà socio-sanitaria: ma quali sono le motivazioni e gli obiettivi che costituiscono la nostra associazione? Nello Statuto Associativo FANEP potrai leggere dettagliatamente quali sono i nostri impegni e i valori in cui crediamo, per promuovere ogni tipo di iniziativa atta a migliorare l’assistenza e la cura dei pazienti in età evolutiva affetti da malattie neuropsichiatriche.

Da quasi 40 anni sosteniamo la ricerca scientifica nel campo della neuropsichiatria infantile e stimoliamo il benessere psicologico e il buonumore dei piccoli pazienti.

I piccoli pazienti e le loro famiglie hanno bisogno di ricevere non solo cure mediche ma anche attenzioni personalizzate, sempre in base alla fascia d’età: ecco come si impegnano i nostri volontari per accoglierli e aiutarli ogni giorno!

L’accoglienza in ospedale

I nostri volontari non possono passare inosservati… grazie anche alle sgargianti magliette color giallo che indossano sempre, proprio per illuminare di allegria tutte le corsie e i reparti dell’ospedale! Sono loro che ogni giorno accolgono i nuovi pazienti e le nuove famiglie, con il coraggio di un sorriso e con la forza dell’ottimismo, per sconfiggere le preoccupazioni dei genitori e far sentire subito i bambini a proprio agio.

Progetto i genitori accolgono i genitori

“I GENITORI ACCOLGONO I GENITORI” nascono come gruppo di accoglienza per i genitori che hanno bambini e ragazzi affetti da una patologia per la cui cura ricorrono ai servizi che la struttura di Neuropsichiatria Infantile mette a disposizione. Due gruppi di genitori, con esperienze personali legate a patologie neuropsichiatriche infantili, sotto la supervisione di Psicologi/Psicoterapeuti, cercano di accogliere le famiglie dei piccoli pazienti ricoverati, con l’obiettivo di aiutarle e ascoltarle mentre stanno vivendo una situazione drammatica di solitudine e angoscia, per offrire la propria testimonianza ed affiancarle nell’intero percorso del ricovero. È un supporto che si propone di offrire ai genitori occasioni di conoscenza ed approfondimento che si rivelano fondamentali per gestire la quotidianità di un figlio affetto da patologie neurologiche e/o da disturbi dell’Alimentazione.

Valentino di Pisa 

Presidente 

Luca Del Gobbo

Vice Presidente

Nicola Turrini

Vice Presidente

CONSIGLIO DIRETTIVO

Federico Bedeschi

Anna Madeo

Alessia Cuomo

Antonio Lanutti

Barbara Calcinelli

Dante Zini

Roberta Verducci

Claudia Gatta

Germano Vitali

Emilio Morrone

Rosanna Formaggi

Daniela Sparavier

CONSIGLIO TECNICO SCIENTIFICO

Prof. Duccio Maria Cordelli

Prof. Antonio Parmeggiani

Dott.ssa Paola Gualandi

IL COLLEGIO SINDACALE

Annalisa Ghelfi

Marco Benni

Monica Mastropaolo

ALTRI MEMBRI

Manuela Frazzi

Martina Morvillo

Simona Simone

PRESIDENTE ONORARIO

Prof. Emilio Franzoni

L’Unità Operativa di Neuropsichiatria Infantile – con l’annesso Centro a valenza regionale per i Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA) – è una struttura a direzione universitaria afferente al Dipartimento della Salute della Donna, del Bambino e dell’Adolescente.

La mission dell’Unità Operativa è la diagnosi e la presa in carico di patologie di carattere neuropsichico e disturbi del comportamento alimentare per pazienti di età compresa tra 0 e 18 anni.

Le attività di assistenza e diagnostica sono fornite in regime di ricovero, day hospital o ambulatorio: è presente un servizio di day hospital per le patologie neuropsichiatriche infantili relativamente ai percorsi diagnostici più complessi e alla gestione del trattamento farmacologico; un day hospital per DCA per i percorsi psicofarmacologici e diagnostici più complessi; un day hospital riabilitativo a frequenza quotidiana per DCA in cui le pazienti seguono un programma terapeutico per circa dodici settimane.

L’età di accesso per i DCA è consentita fino a 24 anni.

Il volontario FANEP è parte integrante dell’Unità Operativa e, in sinergia con l‘equipe terapeutica multidisciplinare, sostiene i piccoli pazienti e le loro famiglie attraverso le attività ludiche e creative svolte quotidianamente in reparto nell’ambito del progetto “Ospedale Creativo”.

Scopri di più sull’Unità Operativa di Neuropsichiatria infantile dell’Azienda Ospedaliera di Bologna.

Valentino Di Pisa

Valentino Di Pisa

Presidente in carica dal 2016
Luca Del Gobbo

Luca Del Gobbo

Vicepresidente
Prof. Emilio Franzoni

Prof. Emilio Franzoni

Fondatore e Presidente Onorario
Nicola Turrini

Nicola Turrini

Vicepresidente
Simona Simone

Simona Simone

Project Manager
Manuela Fazzi

Manuela Fazzi

Coordinamento Segreteria
Martina Morvillo

Martina Morvillo

Comunicazione e segreteria