CURVY PRIDE E FANEP per la bellezza senza taglie

CURVY PRIDE E FANEP per la bellezza senza taglie

CURVY PRIDE E FANEP PER LA BELLEZZA SENZA TAGLIE.

Curvy Pride 2014:  l’8 novembre a Bologna una giornata di orgoglio morbido a sostegno della FANEP

Il Curvy Pride 2014, il secondo dopo quello del 2013, si farà, sempre a Bologna, sabato 8 novembre 2014
e stavolta sarà una giornata intera dedicata alla bellezza senza taglie. Il mondo curvy torna in piazza più
compatto e più motivato che mai a più di un anno dal flash mob del 1°giugno 2013, quando un centinaio
di donne morbide hanno risposto all’appello di Marianna Lo Preiato e hanno realizzato la scritta umana
“Curvy” in Piazza Maggiore per lanciare un messaggio di protesta contro i modelli dominanti della moda e
dei mass media e per esprimere pochi e semplici concetti:
1) La Bellezza non ha taglie
2) Più moda per tutti i tipi di donna
3) No alla taglia zero per le modelle
4) La Moda non può essere discriminatoria
Il flash mob del 2013 è stato una dichiarazione di orgoglio morbido per affermare il diritto a un’idea di bellezza che non discrimini e non crei modelli irraggiungibili e dannosi e per immaginare una cultura del
corpo, della moda, dello spettacolo e della vita di tutti i giorni in cui essere in armonia con se stessi sia una forma di buongiorno e il sorriso sia la prima curva da regalare a chiunque!!!

Il Curvy Pride 2014 si propone di andare oltre e di lanciare un messaggio ancora più forte e più incisivo
rivolto a tutti. Per questo oltre al flash mob, ci sarà un work shop pubblico dalle 11:00 alle 13:00 di
confronto sui temi della Curvy Revolution ed è stato deciso di legare il Curvy Pride ad un’azione
concreta a favore della Onlus FANEP (Associazione Famiglie Neurologia Pediatrica) che dal 1983 è impegnata a sostegno dell’U.O. di Neuropsichiatria Infantile nella prevenzione, cura e diagnosi precoce nei disturbi del comportamento alimentari e nei disturbi neurologici in età
evolutiva.

Raccolta fondi per FANEP:
Il Curvy Pride 2014 devolverà i fondi raccolti a favore della FANEP per la ricerca e la cura.
Curvy Pride sarà inoltre l’evento di lancio della nuova campagna di
sensibilizzazione organizzata da FANEP per il 2014/15 che sarà al fianco
del Curvy Pride per la promozione delle conoscenze
scientifiche sui temi legati ai disturbi del comportamento alimentare :
l’autostima, il rapporto con il cibo e con il proprio corpo, con il
supporto del Comune di Bologna
Professor Emilio Franzoni – DIRETTORE U.O. NEUROPSICHIATRIA INFANTILE : “Curvy non rappresenta una soluzione al problema ma esprime un concetto di LIBERTA’, la
Curvy Revolution. Gli interventi di prevenzione devono prevedere un programma integrato per DCA e obesità e devono coinvolgere i familiari e le figure educative presenti in ambito scolastico”.

Dott. Valentino Di Pisa – PRESIDENTE FANEP: “In Italia sono tra le  prime cause di morte per malattia tra le adolescenti e negli ultimi anni è aumentata la percentuale di ragazzi. Fanep sta sviluppando insieme alle istituzioni competenti un progetto per promuovere la salute e gli aspetti scientifici legati al tema dell’alimentazione e alla nuova filosofia di Bologna città del cibo ”.