FANEP
Onlus

Festa delle Onlus

Una Manifestazione Unica e Straordinaria in una location ” da fiaba” all’insegna della Musica e del Ballo con uno scopo benefico, il ricavato sarà devoluto in parte a Fanep ed in parte ad altre Onlus.

Il Costo dell’Evento è di soli 20,00 €

E di seguito il Ricco Programma:

Lunedì 1 Gennaio 2018 ore 16,00

Gran Ballo Concerto di Capodanno

Salone del Podestà di Palazzo Re Enzo

Nel più grande salone storico esistente in Italia, realizzeremo un Gran Ballo Concerto Ottocentesco per festeggiare il Nuovo Anno, con la partecipazione dei danzatori della Società di Danza in costume ottocentesco, provenienti da tutta Italia.

L’evento è organizzato in collaborazione con alcune importanti Onlus bolognesi, l’A.G.E.O.P. (Associazione Genitori Ematologia Oncologia Pediatrica), l’A.I.A.S. (Associazione Italiana Assistenza Spastici), l’A.I.D.O. (Associazione Italiana Donatori Organi), la BolognA.I.L. (Associazione Italiana contro le Leucemie, Linfomi e Mieloma Onlus Sezione di Bologna), l’A.I.R.C. (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro), la Fa.Ne.P. (Associazione Famiglie Neurologia Pediatrica) e la U.I.L.D.M. (Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare), in favore delle quali verrà devoluto il ricavato dell’evento.

I danzatori faranno rivivere le affascinanti atmosfere delle feste di società del tempo, danzando quadriglie, valzer, contraddanze, mazurke e polke sulle musiche di grandi compositori italiani e stranieri eseguite dall’Orchestra Arké, composta da giovani musicisti bolognesi, diretta dal Maestro Enrico Guerzoni.

L’evento verrà realizzato con il patrocinio della Regione Emilia Romagna e del Comune di Bologna.

Il Gran Ballo Concerto avrà inizio alle ore 16,00.

Programma delle danze 

Valzer Spagnolo, Marcia Arciduca Guglielmo, Quadriglia Flora, Valzer à la Paganini, Contraddanza Cinderella, Pas des trois, Quadriglia degli Artisti, Valzer dei Fiori, Marcia di Schubert, Contraddanza Questa o Quella, Mazurka Fata Morgana, Quadriglia Venere, Valzer Ricordi, Contraddanza Galop Cinese

Per assistere al Gran Ballo di Capodanno è necessario prenotare e ritirare gli Inviti presso:

FA.NE.P.,  via Massarenti 11, presso Padiglione 13 del Policlinico Sant’Orsola; Tel. 051346744; E-mail: info@fanep.org

A.G.E.O.P, via Massarenti 11, presso Padiglione 13 del Policlinico Sant’Orsola; Tel. 051 399621; E-mail: valeriat.ageop@aosp.bo.it

A.I.A.S., Piazza della Pace 4/a; Tel. 3667530758; E-mail: ccampagnoli@aiasbo.it

AIDO, via Tiarini 21/2; Tel. 051 358470; E-mail: bologna.provinciale@aido.it

BolognAIL, via Massarenti 9, presso Istituto di Ematologia “L. e A. Seràgnoli”, Padiglione 8 del Policlinico Sant’Orsola; Tel. 051 397483; E-mail: info@ailbologna.it

A.I.R.C., Tel. 3441582944; E-mail: com.emilia.romagna@airc.it

U.I.L.D.M., Via S. Leonardo, 24/28; Tel. 3299395384; E-mail: info@uildmbo.org

Società di Danza, Tel. 3471814048; E-mail: bologna@societadidanza.it

La Società di Danza, fondata a Bologna nel 1991 dal M. Fabio Mòllica, con il Gran Ballo vuole rendere omaggio alla storia e ai valori fondanti la società europea. Valori che possiedono radici nella cultura democratica e liberale dell’800. Conoscere e praticare elementi significativi della nostra tradizione occidentale, quale la danza di società e la musica per essa composta, è per noi un modo importante di testimoniare la nostra volontà di credere nella forza e l’importanza dell’Europa moderna.

La danza era nell’Ottocento un elemento di scambio culturale e sociale valido in tutto l’occidente. I maestri di danza del tempo costruirono, proprio per valorizzare la danza come luogo e mezzo di incontro, un sistema di tecnica di danza e di repertorio “europeo”. Un sistema di danza che fosse utile a tutti i cittadini, senza barriere nazionali o linguistiche. Nella realizzazione di Quadriglie, Contraddanze, Valzer, e danze di coppia figurate, si materializza il gioco delle relazioni sociali e delle regole su cui si fondava la vita pubblica della società ottocentesca. Nel contempo prende vita una forma artistica in cui grazia e precisione del movimento si fondono col gusto dell’incontro e del corteggiamento cavalleresco.

La cultura europea prende forma nei diversi generi di danza, dalla quadriglia francese, alle country anglosassoni al valzer austriaco alle danze di coppia dell’Europa centrale. La scelta delle musiche renderà omaggio a diverse scuole: Paganini, Johann Strauss padre, Verdi, Rossini, Bellini, Donizetti, Johann II, Josef, Edward Strauss, e le tradizionali contraddanze scozzesi.

Ecco alcune immagini delle passate edizioni:

2017-12-14T15:54:04+00:00