Dopo il 15 marzo, anche il 7 aprile ha regalato emozioni, pensieri e azioni per il contrasto e la prevenzione ai DNA (Disturbi della Nutrizione e dell’Alimentazione), eventi sempre promossi dal Fiocchetto Lilla Castel San Pietro Terme.

Dall’Ospedale Bellaria al Golf Club Le Fonti si sono schierati al fianco di Fanep, indossando con orgoglio il fiocchetto lilla, i biker della Harley-Davidson Bologna Chapter.

Ci hanno preso sottobraccio per sapere tutto sui Disturbi della Nutrizione e dell’Alimentazione (DNA). All’ospedale Bellaria, al confine tra Bologna e San Lazzaro di Savena, l’intero gruppo ha voluto vedere il Reparto al Padiglione G dove viene curato chi soffre di questi disturbi.

Nel frattempo, e in attesa dell’arrivo delle moto, a Castel San Pietro Terme, piazza XX Settembre ha preso vita: le persone si sono ritrovate sotto al Monumento del Fiocchetto Lilla e a visitare un estratto della Mostra “Ditelo a Fanep”.

Erano presenti le autorità patrocinanti gli eventi del Fiocchetto Lilla, la Madrina dell’evento Sofia Barinova (venuta apposta da Trieste per ribadire la sua testimonianza), i levrieri della Pet-Co-Therapy, SAVO e il Duo Flusso 93, giovani artisti dal cuore Lilla da sempre.

Quando sono arrivate le moto, il rombo dei loro motori si è fatto sentire perché…

dovevamo farci sentire!

Da Fanep un grazie ai biker per aver dato forza a questo progetto e soprattutto perché hanno promesso
di vigilare insieme a noi, restando pronti a tornare in campo per farsi sentire.

Hanno concesso il Patrocinio:

  • il comune di Castel San Pietro Terme,
  • il comune di Imola,
  • il comune di Ozzano,
  • la Regione Emilia Romagna,
  • il nuovo circondario imolese,
  • l’Alma Mater Studiorum di Bologna,
  • l’ASL di Imola,
  • la Proloco di Castel San Pietro Terme;

che vanno ringraziati e con loro tutte le Associazioni di Castel San Pietro Terme che non fanno mai mancare il loro sostegno:

  • la Croce Rossa,
  • gli Alpini,
  • l’Associazione Carabinieri,
  • la Pro Loco,
  • il Centro Studi A. De Gasperi.

A due professionisti va la nostra gratitudine:

  • il fotografo Mirco Lazzari,
  • e la regia grafica e scenica curata da Silvia Lannutti.

Idem per i sostenitori

  • LEM Carni
  • il Caseificio Comellini,

che dall’inizio del fiocchetto lilla non hanno mai fatto mancare il loro supporto,

  • così come ricami 2G, la sarta della fascia della madrina,

tanti semplici cittadini che hanno allestita la piazza spontaneamente, chi ha confezionato fiocchetti, chi li ha indossati, il personale del Comune e ProLoco che non hanno mai fatto mancare disponibilità.

Il ringraziamento più grande, il ringraziamento da evidenziare è per la grandissima simpatia che tutti riservano al Fiocchetto Lilla.