Il Professore RossobluUna bella intervista di Marco Tarozzi del Corriere dello Sport al nostro Presidente, Prof. Emilio Franzoni, che racconta:

«In quarant’anni abbiamo curato più di 150mila bambini affetti da disturbi del comportamento alimentare. La città ha sostenuto il nostro lavoro di formazione e volontariato. Sono innamorato del Bologna, quest’anno la squadra mi piace tantissimo»

Professor Franzoni, c’è una associazione che quest’anno festeggia le quaranta primavere ed è nata da una sua ispirazione.

«La Fanep, Associazione Famiglie Neuropsichiatria Pediatrica, vive un momento particolare. Non semplice, perché niente è facile dopo gli anni della pandemia. Meno che mai tutto ciò che riguarda i disturbi del comportamento alimentare di bambini e ragazzi. In più, da due mesi siamo stati trasferiti: dalla storica sede nel Padiglione 13 del Sant’Orsola, all’ospedale Bellaria. Il vecchio reparto era qualcosa che avevamo ricostruito nel tempo, con i lasciti delle persone che ci hanno sempre sostenuto. Cambiare destinazione d’uso è dura, il Bellaria non è attrezzato a questo tipo di disturbo, non ha pronto soccorso. Gli spazi sono grandi, interessanti, ma vanno adibiti. Tutto si può fare, ci arriveremo, ma è indubbio che si tratta di una ripartenza».

In questi casi, aiuta ricordare il percorso che vi siete lasciati alle spalle.

«Dal 1983 ad oggi abbiamo dato sostegno a 150mila bambini e ragazzi, e accompagnato oltre 17mila famiglie nel percorso di cura dei disturbi del comportamento alimentare. Abbiamo istituito decine di borse di studio per formare medici, psicologi, dietisti, e ci siamo avvalsi dell’apporto fondamentale di oltre mille volontari».