Progetto psicologi/psicoterapeuti a sostegno delle famiglie.

Coinvolgere la famiglia durante il trattamento dei disturbi della nutrizione e dell’alimentazione può potenziare il buon esito del trattamento e il mantenimento dei risultati. FANEP è da sempre accanto alle famiglie che se coinvolte e valorizzate possono diventare o ritornare ad essere una risorsa estremamente preziosa.

Il Centro di riferimento regionale per lo studio dei disturbi dell’alimentazione e della nutrizione (DA) propone cicli di gruppo di sostegno e psico-educazionali condottti da Psicologi/Psicoterapeuti rivolti alla coppia genitoriale (ma anche singolarmente) dei bambini e adolescenti che afferiscono alla UO di Neuropsichiatria Infantile. Si tratta di un gruppo aperto alla partecipazione libera dei genitori, un aspetto fondamentale della rete di intervento sui DA. Anche i genitori hanno bisogno di un luogo dove sentirsi accolti e compresi. Un luogo in cui riversare il senso di impotenza, di fallimento che producono i messaggi contradditori delle figlie e dei figli.
Vengono attivati anche incontri sia coi singoli, che con i gruppi di genitori, di bambini/e e adolescenti con Disturbi Neurologici, che afferiscono agli ambulatori della Neuropsichiatria Infantile.
Secondo le linee guida internazionali, nella cura dei pazienti in età evolutiva, I familiari dovrebbero sempre essere coinvolti attivamente nel trattamento. La ricerca ha infatti evidenziato che il loro coinvolgimento migliora l’esito della cura. L’adozione di un approccio collaborativo con aspetti psico-educativi favorisce la partecipazione attiva dei/delle bambine/bambini e ragazzi/e nelle decisioni rispetto al recupero ponderale e nella gestione dell’ansia al fine di rassicura
L’intervento viene realizzato nell’ambito del percorso di cura dell’UO di Neuropsichiatria Infantile a potenziamento e supporto del percorso di cura .

Destinatari diretti: i genitori dei bambini e adolescenti afferenti alla Neuropsichiatria Infantile
Destinatari indiretti: bambini e adolescenti con DNA e/o disturbi Neurologici

FINALITA’ PRINCIPALI :
Sostegno alla genitorialità derivante dal supporto psico-educazionale
Miglioramento dell’esito delle cure dei pazienti
Maggiore conoscenza della patologia e delle conseguenze nel rapporto genitore-figlio
Sostenere e promuovere la consapevolezza del ruolo dei genitori, in quanto protagonisti attivi del percorso di crescita dei figli
Accrescere e rafforzare le competenze genitoriali favorendo l’accoglienza del disturbo; portando a consapevolezza e favorendo processi di coscientizzazione
Condivisione delle esperienze e degli strumenti per affrontare il disturbo
Rafforzamento empatia e condivisione e consapevolezza che “non si è soli”
Supervisione Gruppo Volontari “Genitori accolgono i genitori”

MONITORAGGIO:
Durante lo svolgimento del progetto saranno programmati diversi momenti di verifica in itinere.
Saranno previsti alcuni incontri di equipe per mettere a confronto gli obiettivi iniziali ed i risultati effettivamente raggiunti.
Realizzazione di report descrittivi rispetto alle diverse azioni che verranno realizzate.

A conclusione del progetto verrà redatta una relazione finale.

Dona per contribuire al progetto

Progetto psicologi/psicoterapeuti a sostegno delle famiglie.

Digita qui il tuo importo

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Totale Donazione: €1.00