UN LASCITO PUO’ CONTRIBUIRE A CAMBIARE IL DESTINO DI TANTISSIMI BAMBINI.

Abbiamo incontrato persone meravigliose che hanno deciso di regalare una parte della loro fortuna per sostenere il futuro, la salute dei piccoli pazienti e delle loro famiglie.

Perché fare testamento solidale

Fare testamento solidale implica la decisione di destinare i propri beni, anche solo una parte di essi, a uno o più enti benefici. Non è necessario possedere ingenti patrimoni, poiché anche un modesto contributo può avere un impatto significativo sul lavoro quotidiano delle associazioni impegnate in cause umanitarie e scientifiche di primaria importanza.

La flessibilità è una caratteristica chiave del testamento solidale. Puoi decidere di redigerlo in qualsiasi momento e scegliere il metodo che preferisci: un testamento scritto di tuo pugno (testamento olografo), un testamento redatto da un notaio alla presenza di testimoni (testamento pubblico), o consegnare in deposito al notaio un testamento in busta chiusa (testamento segreto). Tutte queste forme hanno lo stesso valore legale e possono essere modificate, annullate o sostituite in qualsiasi momento secondo le tue preferenze.

Nel testamento solidale, è possibile designare diverse tipologie di beni, tra cui:

  • Una somma di denaro o investimenti finanziari

  • Beni mobili, come opere d’arte, gioielli o arredi

  • Beni immobili, come un appartamento

  • La propria polizza vita

    Indicando un’organizzazione del Terzo settore come beneficiaria: è importante ricordare che affinché il tuo lascito sia valido, è fondamentale specificare chiaramente l’ente beneficiario nel testamento.

Cosa è il testamento solidale

Fare un testamento solidale è un atto di responsabilità e tutela nei confronti dei tuoi cari e delle persone a cui tieni di più, poiché ti consente di stabilire con chiarezza e in modo inequivocabile come desideri che i tuoi beni siano distribuiti secondo legge.

Nel caso in cui non si disponga di un testamento valido o se il testamento riguarda solo una parte del patrimonio, si applica la successione legittima.

La legge riserva una quota di eredità ai legittimari, tra cui il coniuge o il partner civile e i figli, nonché gli ascendenti.

La parte disponibile dell’eredità è quella su cui il testatore può decidere liberamente, designando beneficiari diversi dai legittimari, come le organizzazioni del Terzo settore.

In assenza di un testamento e in caso di mancanza di parenti fino al sesto grado di parentela, l’eredità viene devoluta allo Stato secondo quanto stabilito dalla legge.

Contattaci per informazioni e appuntamenti

"*" indica i campi obbligatori

Nome completo*
Privacy*
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.